Molinello

I ricordi personali di tanti Avellinesi vanno ancor oggi al perduto mulino delle Fornelle, dov’era il vecchio ponte in legno, dove stentano a sopravvivere le antiche Gradelle delle Tintiere, e dove ancor oggi si scorgono nell’alveo del torrente alcuni metri quadrati di pietra calcarea bianco-avorio, dove le donne in acque allora limpide e copiose facevano il bucato.

moli

Gerardo Troncone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...