La Marina Militare

La nuova organizzazione della marina militare romana si basa su due sole flotte praetoriae, le cui basi permanenti vengono fissate a Miseno (Classis Misenensis), per il presidio del Mediterraneo Occidentale, e a Ravenna (Classis Ravennatis) per l’Orientale, con ognuna delle due squadre navali sottoposta a un prefetto (col praefectus classis Misenis ritenuto più alto in grado del praefectus classis Ravennatis).

A queste due flotte principali si affiancavano varie flotte minori dislocate in basi provinciali a supporto delle armate: la Classis Alexandrina, che controllava le coste dell’Egitto, la Classis Mauretanica, che controllava le coste dell’Africa occidentale, la Classis Libyca che controllava i litorali libici, la Classis Britannica, che controllava il canale della Manica e le acque intorno alla Britannia, la Classis Germanica, che controllava il Reno, la Classis Pannonica, che controllava il Danubio e i suoi affluenti.

Solo nel 330 l’imperatore Costantino avrebbe creato una terza flotta praetoria stanziandola a Costantinopoli.

La flotta romana, arma vitale nelle guerre di Roma, era nata nel corso della prima guerra punica, per poi ampliarsi e consolidarsi in modo massiccio nel corso della prima metà del II secolo a.C., quando Roma aveva continuato a combattere con Cartagine fino alla sua distruzione e aveva soggiogato i regni ellenistici del Mediterraneo orientale, raggiungendo la completa egemonia del mare Mediterraneo nel I secolo a.C., quando Pompeo Magno combatté i pirati dalmati.

Gerardo Troncone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...